Draghi, la ripresa continua a un ritmo moderato ma stabile

(Teleborsa) – Il numero uno della BCE, torna a rivendicare il ruolo della politica monetaria importante per famiglie e imprese, a meno di due settimane dal direttorio dell’Eurotower. 

Parlando davanti alla commissione Affari economici del Parlamento europeo, Draghi ha sottolineato che la ripresa economica dell’area euro “prosegue ad un rimo moderato ma stabile” e “ci si attende che questa graduale tendenza prosegua, non ultimo grazie alle nostre misure di politica monetaria”.

Dopo la diagnosi sullo stato di salute dell’Eurozona, il banchiere ha lanciato un nuovo richiamo al completamento e rafforzamento dell’Unione economica e monetaria: “Una delle lezioni della crisi è che una casa costruita a metà non è stabile, è fragile”, ha detto il presidente BCE. 

“Nel 2016 l’economia dell’Eurozona ha dimostrato di essere resiliente nonostante le incertezze provenienti dall’ambiente politico ed economico”, ma “l’economia globale sta affrontando significative incertezze economiche e politiche” con una “crescita più lenta che prima della crisi”, ha aggiunto il governatore della Banca Centrale Europea sottolineando che “lo stimolo della BCE è stato un ingrediente chiave della ripresa in corso”. 

Draghi continuerà nel pomeriggio l’audizione, come presidente del Comitato europeo per il rischio sistemico, togliendosi le vesti di Presidente della BCE.

Draghi, la ripresa continua a un ritmo moderato ma stabile
Draghi, la ripresa continua a un ritmo moderato ma stabile