Dollaro in volo. L’euro crolla anche sotto gli 1,06 USD

(Teleborsa) – Il dollaro continua a galoppare sui mercati internazionali, guadagnando terreno contro tutte le valute, specie contro l’euro, perché il differenziale dei tassi USA.UE è destinato ad ampliarsi. 

La Presidente della Fed Janet Yellen, ieri, in un intervento al Congresso, ha confermato un imminente rialzo dei tassi d’interesse USA. Non è stata affatto una sorpresa, perché i mercati attendono da tempo un aumento a dicembre, in vista del programma di politica economica della nuova Amministrazione Trump.

La conferma formale ha fatto crollare il cambio euro/dollaro a 1,0594 (-0,30%), con un minimo toccato a 1,058 USD, mentre il dollaro index, che rappresenta un indice sintetico del cambio del dollaro contro la maggiori valute mondiali, guadagna lo 0,30% a 101,25.

Non sono solo i cambi a reagire a queste sollecitazioni, ma anche il mercato obbligazionario, che resta sotto pressione: i rendimenti dei Treasury a 10 anni sono schizzati al 2,33%.

Dollaro in volo. L’euro crolla anche sotto gli 1,06 USD
Dollaro in volo. L’euro crolla anche sotto gli 1,06 USD