Digital Magics, dimissioni del consigliere Michele Novelli. CdA coopta Stefano Molino

(Teleborsa) – Il Consigliere Michele Novelli ha rassegnato le proprie dimissioni da Digital Magics.

Tali dimissioni – spiega la società – sono dovute al conflitto di interessi che la sua presenza creerebbe nel Consiglio di Amministrazione. In particolare il conflitto si ripercuoterebbe sulle regole di compliance del fondo e a causa dell’incompatibilità con gli incarichi che Novelli ricopre in seno a Innogest SGR (di cui Novelli è partner), divenuta socia di Digital Magics a seguito dell’aumento di capitale riservato.

Dopo aver preso atto delle dimissioni di Michele Novelli, il CdA ha provveduto a cooptare e sostituire Novelli con Stefano Molino. Il Consiglio di Amministrazione ha valutato la presenza dei requisiti previsti dalla legge e dalla normativa vigente e ha ottenuto il parere favorevole del Collegio Sindacale.

Sulla base delle informazioni in possesso della Società, Stefano Molino non detiene, direttamente o indirettamente, azioni o altri strumenti finanziari di Digital Magics.

Stefano Molino è partner di Innogest SGR, dove è attualmente responsabile della practice digitale e si occupa di selezione dei deal, gestione delle transazioni, negoziazione dei contratti e chiusura di nuove opportunità di investimento. 
 

A Piazza Affari il titolo di Digital Magics sale dello 0,89%

Digital Magics, dimissioni del consigliere Michele Novelli. CdA coopta Stefano Molino
Digital Magics, dimissioni del consigliere Michele Novelli. CdA coopta...