Dieselgate, FBI arresta ex dirigente Volkswagen

(Teleborsa) – Lo scandalo del dieselgate continua a mietere vittime.

L’FBI ha arrestato Oliver Schmidt dirigente della Volkswagen. Lo riporta il New York Times. L’accusa è di complotto sul “dieselgate”.

Secondo quotidiano il manager che sarà interrogato oggi a Detroit, avrebbe giocato un ruolo fondamentale per nascondere il livello di inquinamento delle auto Volkswagen ai controllori americani. 

Intanto, una portavoce della casa automobilistica, ha dichiarato che il gruppo “continua a collaborare con il Dipartimento di Giustizia”.

Dieselgate, FBI arresta ex dirigente Volkswagen
Dieselgate, FBI arresta ex dirigente Volkswagen