Denaro su ArcelorMittal, finisce lo sciopero negli impianti messicani

(Teleborsa) – Prepotente rialzo per il colosso industriale, che mostra una salita bruciante del 3,07% sui valori precedenti.

Driver principale del rialzo è la notizia della conclusione dello sciopero negli impianti messicani di ArcelorMittal grazie all’accordo raggiunto tra il Sindicato Industrial de Trabajadores Mineros Metalúrgicos (il sindacato che rappresenta i minatori) e il ministero del Lavoro del Messico. L’intesa che ha messo la parola fine allo sciopero avviato lo scorso 4 marzo, prevede la ricollocazione di 125 lavoratori da parte del colosso dell’acciaio che pagherà la buonuscita ad altre 81 unità.

A livello comparativo su base settimanale, il trend di ArcelorMittal evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del Cac 40. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso il colosso dell’acciaio rispetto all’indice.

Il quadro tecnico di breve periodo di ArcelorMittal mostra un’accelerazione al rialzo della curva con target individuato a 4,946 Euro. Rischio di discesa fino a 4,777 che non pregiudicherà la buona salute del trend corrente ma che rappresenta una correzione temporanea. Le attese sono per un’estensione della trendline rialzista verso quota 5,115.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Denaro su ArcelorMittal, finisce lo sciopero negli impianti messicani
Denaro su ArcelorMittal, finisce lo sciopero negli impianti messi...