Delta Air Lines, utili sopra le stime

(Teleborsa) – Delta Air Lines, seconda compagnia aerea degli Stati Uniti ha annunciato un utile di 1,70 dollari per azione, nel terzo trimestre del 2016, battendo le stime di un centesimo per azione.

Il fatturato è risultato pari a 10,48 miliardi di dollari, mentre i ricavi per passeggero per miglio (RPM) sono diminuiti del 6,8%, dovuto anche all’interruzione di corrente nella città di Atlanta nel mese di Agosto. Tuttavia, nel quarto trimestre, la società prevede di recuperare la discesa del RPM e di chiudere il 2016 con un calo atteso del 3%-5% anno su anno.
Dal lato dei costi, la società è riuscita a risparmiare 348 milioni di dollari sull’approvvigionamento di carburante, raggiungendo un prezzo medio per gallone di 1,48 dollari.

Al 30 settembre 2016, Delta ha generato 1,8 miliardi di dollari di cash flow operativo ed ha investito 680 milioni di dollari per gli acquisti di aerei, per la manutenzione e per gli aggiornamenti delle proprie strutture. Nel terzo trimestre, la società ha dato un rendimento di 650 milioni di dollari ai propri azionisti, suddiviso in 150 milioni di dollari di dividendi e 500 milioni di dollari di acquisto di azioni proprie.

Il P/E (rapporto prezzo-utili) 2016 di Delta Air Lines  è pari a 7,08, allineato alla media settoriale e visti i buoni fondamentali il prezzo del titolo potrebbe andare verso quota 49 dollari, target price potenziale nel medio periodo.

Delta Air Lines, utili sopra le stime
Delta Air Lines, utili sopra le stime