Decreti Madia, CdM dice sì al licenziamento lampo per i “furbetti” del cartellino

(Teleborsa) – Vita difficile per i “furbetti” del cartellino. Arriva, infatti, il primo sì del Consiglio dei Ministri ai decreti della Riforma Madia sulla riduzione delle partecipate e il licenziamento lampo per chi striscia il badge senza entrare al lavoro.

I provvedimenti per cui è arrivato il semaforo verde sono i correttivi dei testi originari, dopo che il Consiglio di Stato ha detto sì ai decreti della riforma Madia sulla Pubblica amministrazione in seguito alla sentenza con la quale la Consulta ha bocciato alcune parti delle riforma.

Rinviati, invece, alla prossima settimana i decreti per il riordino della dirigenza medica delle ASL.

I provvedimenti correttivi passati in Consiglio dei Ministri dovranno ora acquisire l’intesa in Conferenza unificata e Stato-Regioni, e i diversi pareri previsti dalla legge.

Decreti Madia, CdM dice sì al licenziamento lampo per i “furbetti” del cartellino
Decreti Madia, CdM dice sì al licenziamento lampo per i “furbet...