DBRS assegna i rating a Banco BPM

(Teleborsa) – Dopo Moody’s anche DBRS assegna i rating alla nuova entità bancaria Banco BPM. Lo comunica l’agenziache spiega che l’azione arriva dopo la  fusione tra Banco Popolare e Banca Popolare di Milano, divenuta efficace il 1° gennaio 2017.

Nel dettaglio, il rating di lungo termine è pari a “BBB (low)” e quello di breve termine a “R-2 (middle)” collocati perciò nella fascia cosiddetta investment grade (la classificazione di maggiore qualità assegnata a un emittente). Entrambi i rating hanno Trend Stabile.

Contestualmente, i rating precedentemente assegnati a Banco Popolare, identici a quelli appena assegnati alla nuova banca, sono stati ritirati, avendo la ex popolare cessato di esistere il 31 dicembre 2016. La ex Banca Popolare di Milano, invece, non era oggetto di rating da parte dell’Agenzia.

DBRS assegna i rating a Banco BPM
DBRS assegna i rating a Banco BPM