Credem chiude l’esercizio con un utile netto in calo

(Teleborsa) – Credem Holding che controlla il Credito Emiliano ha chiuso l’esercizio 2016 con un utile consolidato in calo del 19% a 100,3 milioni di euro rispetto ai 124,2 milioni di euro del 2015, dato quest’ultimo che aveva beneficiato di una significativa componente non ricorrente derivante dal riposizionamento del portafoglio dei titoli governativi di proprietà in capo a Credito Emiliano SpA.

A livello operativo, la società ha riportato un utile operativo di 207,9 milioni a fronte dei 236,3 milioni dell’anno prima, mentre Il margine di interesse è calato a 502,5 milioni e le commissioni a  435,8 milioni.

Sul fronte patrimoniale Credem riporta un CET1 ratio al 13,15%, ampiamente superiore al livello minimo assegnato da Bce (6,75%). 

Il titolo Credem oggi registrasul mercato un calo dell’1%.

Credem chiude l’esercizio con un utile netto in calo
Credem chiude l’esercizio con un utile netto in calo