Conti pubblici, Carlo Cottarelli: “Pareggio di bilancio nel 2021”

(Teleborsa) – “La regola che io proponevo era di congelare la spesa pubblica. Se avessimo iniziato nel 2017 nel 2019 ci saremmo riusciti, ma siccome non abbiamo cominciato nel 2017 adesso ho rifatto i calcoli e più o meno si arriva al pareggio di bilancio nel 2021. Forse ci si può arrivare prima facendo un po’ più di tagli. E’ così che la pensa Carlo Cottarelli. Mentre è in corso il dibattito con Bruxelles sulla correzione dei conti, l’ex commissario alla Spending Review ora direttore esecutivo del Fondo Monetario Internazionale non ha alcun dubbio “sul fatto che i conti pubblici dell’Italia si siano stati stabilizzati” anche se ha spiegato: “bisogna ridurre il debito”.

Cottarelli intervenuto alla trasmissione Agorà ha puntualizzato che ai tempi in cui fu commissario alla Spending Review : “Qualcosa si è fatto, ma quando si cerca di tagliare c’è sempre una lobby che interviene”

Conti pubblici, Carlo Cottarelli: “Pareggio di bilancio nel 2021”
Conti pubblici, Carlo Cottarelli: “Pareggio di bilancio nel ...