Commissione banche, Casini in cerca di elementi per l’inchiesta parlamentare

(Teleborsa) – Molti i temi da affrontare da parte della Commissione Parlamentare di inchiesta sulle banche.

Le audizioni prenderanno il via martedì 17 ottobre con il sostituto procuratore generale presso la Corte di Cassazione, Luigi Orsi.

Intanto “il Presidente della commissione Pier Ferdinando Casini ha indirizzato una lettera al Governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco e al presidente della CONSOB, Giuseppe Vegas, per chiedere l’acquisizione di ogni elemento istruttorio utile allo svolgimento dell’inchiesta parlamentare, con particolare riferimento alla crisi di alcuni istituti bancari: Banca Popolare di Vicenza, Veneto Banca Monte dei Paschi di Siena, e le quattro banche in risoluzione (Banca Marche, Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, CariChieti e Cassa di Rsparmio di Ferrara)”. E’ quanto si legge in una nota.

Dunque le opposizioni sembrano aver avuto la meglio, poiché hanno chiesto di partire dai casi più significativi dove si è ricorso al sostegno finanziario dello Stato, come il fascicolo Monte di Paschi di Siena. Caso emblematico della crisi al sistema bancario. La banca infatti, è stata messa sicurezza ed ora è al 52,08% in mano al Tesoro. Stessa sorte che è toccata alle due venete le quali hanno beneficiato del salvataggio statale.

Le audizioni proseguiranno mercoledì 18 ottobre con il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano, Francesco Greco. Poi sarà il turno dei testimoni delle crisi degli istituti bancari.

Commissione banche, Casini in cerca di elementi per l’inchiesta parlamentare
Commissione banche, Casini in cerca di elementi per l’inchiesta ...