Commerzbank, conti in rosso nel primo semestre

(Teleborsa) – I costi della ristrutturazione continuano a pesare su Commerzbank.

La banca tedesca ha chiuso il primo semestre con una perdita di 637 milioni di euro, contro un utile di 215 milioni realizzato nei primi sei mesi del 2016 e peggio delle stime degli analisti, ferme a 600 milioni. I ricavi sono risultati in calo del 7% a 2,07 miliardi di euro, deludendo anche qui il consensus (2,12 miliardi).

In particolare, la banca ha dichiarato 807 milioni legati ai costi per il taglio occupazionale realizzato nel secondo trimestre, in accordo con il piano di ridurre 9.600 posti di lavoro entro il 2020.

Commerzbank, conti in rosso nel primo semestre
Commerzbank, conti in rosso nel primo semestre