Commercio “peggio delle previsioni” per Codacons. Bisogna istituzionalizzare il Black Friday

(Teleborsa) – Per il Codacons, l’associazione che rappresenta e protegge i consumatori, sono “semplicemente disastrosi” e peggio di qualsiasi previsione i dati sulle vendite al dettaglio di settembre diffusi oggi dall’Istat.

“Ci aspettavamo anche a settembre un calo delle vendite”, commenta il presidente Carlo Rienzi, parlando di un “dato che va al di la di ogni peggiore previsione e fotografa lo stato critico del commercio in Italia”.

“Il trend negativo – aggiunge – sta proseguendo anche in queste settimane, e per tale motivo chiediamo una terapia d’urto a Governo e Regioni“. Nello specifico il Codacons chiede alle amministrazioni regionali e al premier Renzi di istituzionalizzare il “Black Friday”, sulla scorta di quanto avviene negli Usa, come forma di sostegno ai consumi in vista del Natale.

“Chiediamo di consentire ai negozi di fare sconti speciali alla clientela ogni venerdì del mese da qui a Natale – spiega Rienzi – In questi giorni già molte catene commerciali si sono autonomamente attivate in tal senso, ma non basta: occorre istituzionalizzare il “Black Friday” in tutta Italia, perché senza sconti e promozioni speciali i consumi di Natale appaiono seriamente a rischio, con immenso danno per il commercio e per l’intera economia”.

Commercio “peggio delle previsioni” per Codacons. Bisogna istituzionalizzare il Black Friday
Commercio “peggio delle previsioni” per Codacons. Bisogna ...