CNH Industrial chiude il 2016 in perdita

(Teleborsa) – CNH Industrial ha chiuso il 2016 con ricavi in calo del 4% a 24,9 miliardi di dollari, con un utile netto adjusted di 482 milioni di dollari, con una perdita netta di 249 milioni di dollari e un indebitamento netto industriale di 1,6 miliardi di dollari. Il 2016 si era chiuso con un utile di 248 milioni di dollari.

Il Consiglio di Amministrazione intende proporre un dividendo di 0,11 euro per azione ordinaria, pari a circa 150 milioni di euro (circa 160 milioni di dollari).

CNH Industrial registrerà un costo di ristrutturazione di circa 100 milioni di dollari nel 2017 nell’ambito del suo Programma di Efficienza industriale. Il Gruppo si attende che il programma generi risparmi incrementali per circa 60 milioni di dollari nel 2017 e per 80 milioni di dollari su base annua.

Per l’anno 2017, CNH Industrial si attende ricavi di vendita netti delle Attività Industriali tra 23 e 24 miliardi di dollari e risultato diluito per azione adjusted tra 0,39 e 0,41 dollari. L’indebitamento netto industriale è atteso tra 1,4 e 1,6 miliardi di dollari.

Frazionalmente negativo il titolo a Piazza Affari: -0,42%.

CNH Industrial chiude il 2016 in perdita
CNH Industrial chiude il 2016 in perdita