Cina, PSBC alza l’IPO a 7,4 miliardi di dollari, ma è sotto il target della banca

(Teleborsa) – Postal Savings Bank of China si appresta a chiudere il suo collocamento alla borsa di Hong Kong incassando 7,4 miliardi di dollari. Si tratta della più grande IPO (offerta pubblica iniziale)  dopo la quotazione a New York del colosso del commercio online Alibaba. 

La valutazione è comunque inferiore al target della PSBC, visto che la maggiore banca cinese per numero di filiali, puntava a incassare oltre 8 miliardi di dollari. 

Postal Savings Bank of China venderà 12,1 miliardi di azioni a 4,76 dollari di Hong Kong (0,61 dollari USA), un prezzo nella parte bassa della forchetta proposta tra 4,68 e 5,18 dollari.

Il debutto in borsa è previsto il prossimo 28 settembre.

Cina, PSBC alza l’IPO a 7,4 miliardi di dollari, ma è sotto il target della banca
Cina, PSBC alza l’IPO a 7,4 miliardi di dollari, ma è sotto i...