Cina, l’inflazione corre ai massimi da 2 anni e mezzo

(Teleborsa) – Inflazione in accelerazione in Cina ai massimi da due anni e mezzo, a causa dell’aumento del prezzi dell’energia e delle spese alimentari per il Capodanno cinese, ma gli economisti attendono un nuovo rallentamento dei prezzi nel corso dell’anno.

Secondo il National Bureau of Statistics, nel mese di gennaio l’inflazione è cresciuta al 2,5% dal 2,1% del mese precedente. Il dato è superiore alle attese del mercato, che erano per un aumento del 2,4%.

Nello stesso tempo, i prezzi alla produzione sono saliti ai top degli ultimi 5 anni, segnando un aumento del 6,9% tendenziale dopo il +5,5% di dicembre.

Questi dati, però, non sono stati letti in modo allarmante dagli economisti, che attendono il raggiungimento di un picco dell’inflazione nel primo trimestre di quest’anno, per poi rallentare di nuovo con il ciclo economico. L’ascesa dei prezzi, infatti, è solo l’effetto dei tentativi della banca centrale di dare forza all’economia, allentando il credito e stimolando i consumi.

Cina, l’inflazione corre ai massimi da 2 anni e mezzo
Cina, l’inflazione corre ai massimi da 2 anni e mezzo