Cautela a Wall Street, attesa per elezioni Francia

(Teleborsa) – Prosegue poco mossa la borsa di Wall Street con gli investitori concentrati soprattutto sulla prima tornata delle elezioni presidenziali francesi.

Sul fronte macroeconomico, a marzo, il numero di case esistenti vendute negli Stati Uniti è aumentato, raggiungendo un livello record dal febbraio 2007. 

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones che si attesta a 20.560,82 punti, mentre, al contrario, cede alle vendite lo S&P-500, che retrocede a 2.350,26 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (-0,03%); in frazionale calo lo S&P 100 (-0,22%).

Nell’S&P 500, buona la performance del comparto Utilities. Tra i peggiori della lista del paniere S&P 500, in maggior calo i comparti Telecomunicazioni (-1,37%), Finanziario (-0,65%) e Energia (-0,48%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Microsoft (+1,37%), United Technologies (+0,91%), Home Depot (+0,57%) e Visa (+0,55%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su General Electric, che ottiene -2,18%, dopo la trimestrale. 

Pesante Verizon Communication, che segna una discesa di ben -2,03 punti percentuali.

Discesa modesta per Nike, che cede un piccolo -0,93%.

Cautela a Wall Street, attesa per elezioni Francia
Cautela a Wall Street, attesa per elezioni Francia