Bufera di neve a New York, cancellati quasi 3.000 voli

(Teleborsa) – Una tempesta di neve si sta abbattendo in queste ore sulla costa nordest degli Stati Uniti, con forti ripercussioni anche sul traffico aereo. A quanto si apprende finora sono stati cancellati almeno 2.800 voli.

Boston, Filadelfia e New York si sono risvegliate sotto una spessa coltre di neve. 

Le scuole e molti uffici pubblici sono rimasti chiusi. Il sindaco di New York, Bill de Blasio ha invitato i cittadini a non lasciare le loro case se non strettamente necessario. 

La bufera di neve sembra aver già fatto la prima vittima. Si tratta di un portiere di un palazzo nell’Upper East Side di Manhattan, morto accidentalmente mentre spalava la neve.

Bufera di neve a New York, cancellati quasi 3.000 voli
Bufera di neve a New York, cancellati quasi 3.000 voli