Brembo scivola in fondo al FTSE MIB

(Teleborsa) – Giornata no per Brembo si posiziona in fondo al principale listino milanese con una perdita dell’1,99%. Ieri, 20 aprile l’assemblea di Brembo ha dato il via libera al bilancio 2016, chiuso con un utile in crescita a 240,6 milioni. I soci hanno detto sì anche alla distribuzione di un dividendo unitario lordo di 1 euro per ogni azione in circolazione alla data dello stacco cedola, escluse le azioni proprie.

L’assemblea ha poi deliberato l’esclusione volontaria delle azioni Brembo dal segmento STAR di Borsa Italiana. La scelta spiega il gruppo è motivata dal “costante e significativo” incremento del valore borsistico del titolo e della relativa capitalizzazione di mercato, che ha ormai stabilmente superato, attestandosi oltre i 4 miliardi di euro, la soglia massima di 1 miliardo prevista dai requisiti di appartenenza al segmento Star (il superamento di tale soglia non ne comporta l’esclusione automatica).

In seduta straordinaria l’assemblea ha approvato il frazionamento azionario delle attuali 66,78 milioni di azioni in 333,92 milioni mediante l’annullamento delle attuali azioni ordinarie e l’assegnazione, per ciascuna azione ritirata ed annullata, di 5 azioni di nuova emissione. L’operazione comporterà la riduzione del valore contabile di ciascuna azione, ma non avrà alcun effetto sulla consistenza del capitale della Società ne’ sulle caratteristiche delle azioni.
Il frazionamento avrà efficacia a partire dal 29 maggio 2017, successivamente quindi al pagamento del dividendo.

Brembo scivola in fondo al FTSE MIB
Brembo scivola in fondo al FTSE MIB