BPER: cresce l’utile 2016, dividendo 0,06 euro/azione

(Teleborsa) – Crescita della redditività ordinaria del Gruppo BPER: utile netto dell’esercizio pari a 71,5 milioni (62,1 milioni del 2015) al netto delle poste non ricorrenti ed escludendo i contributi ai Fondi di Risoluzione e di Garanzia dei depositi. Utile netto contabile di 14,3 milioni (220,7 milioni nel 2015).

Proposta di un dividendo cash di 6 centesimi di euro per azione (10 centesimi nel 2015) per la Capogruppo BPER Banca.

Impieghi netti alla clientela in significativa crescita del 4,1% (lordi +3,5%) rispetto allo scorso anno, anche per effetto – spiega la banca in una nota – dell’ingresso nel perimetro del Gruppo della CR Saluzzo e nonostante le cessioni di sofferenze, con un forte incremento delle nuove erogazioni di mutui e prestiti personali pari al 19,1% su base annua.

Solidità patrimoniale ai vertici del sistema bancario italiano con un CET1 ratio Phased In pari al 13,8 % (13,3% Fully Phased). Buffer di capitale in eccesso rispetto al requisito minimo richiesto dalla BCE per il 2017 (SREP al 7,25%) superiore a 650 bps.

BPER: cresce l’utile 2016, dividendo 0,06 euro/azione
BPER: cresce l’utile 2016, dividendo 0,06 euro/azione