Borse in recupero a fine giornata. A Piazza Affari brilla Mediaset

(Teleborsa) – Piazza Affari è fra le borse migliori oggi in Europa, chiudendo in frazionale rialzo, grazie anche a tematiche tutte interne ed al fermento fra le blue-chips per speculazioni di M&A. 

I mercati sono rimasti paralizzati per tutta la seduta, in attesa del discorso del presidente eletto americano Donald Trump. Sul fronte macro, agenda scarna, salvo i dati sulla produzione del Regno Unito e le scorte di petrolio USA, cui il petrolio ha reagito con un rialzo del 2,38%.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,053. Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a 162 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,87%.

Tra i listini europei si muove in modesto rialzo Francoforte, evidenziando un incremento dello 0,54%, bilancio positivo per Londra, che vanta un progresso dello 0,21%, poco mossa Parigi, che mostra un +0,01%.

Piazza Affari archivia la giornata con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,32%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 21.247 punti. In denaro il FTSE Italia Mid Cap (+0,86%), come il FTSE Italia Star|M,indice dei titoli del segmento STAR (0,5%).

Nella Borsa di Milano risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,57 miliardi di euro, in aumento rispetto agli 2,34 miliardi della seduta precedente; mentre i contratti si sono attestati a 292.942, rispetto ai 263.441 precedenti.

Tra i 218 titoli scambiati sul listino milanese, 121 azioni hanno chiuso la seduta odierna in rialzo, mentre 84 hanno portato a casa una flessione. Poco variate le restanti 13 azioni.

In luce sul listino milanese i comparti Media (+4,23%), Chimico (+2,50%) e Automotive (+2,16%). Tra i più negativi della lista di Milano, troviamo i comparti Viaggi e intrattenimento (-0,91%) e Banche (-0,73%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, in evidenza Mediaset, che mostra un fortissimo incremento del 5,87%, sui rumors di offerta da parte di Vincent Bollorè.

Svetta Banca Mediolanum che segna un importante progresso del 4,06%, grazie ai solidi dati della raccolta. 

Vola Moncler, con una marcata risalita del 3,24%.

Brilla Fiat, con un forte incremento (+3,15%).

Le più forti vendite sulle banche: Banca Popolare dell’Emilia Romagna ha terminato le contrattazioni in calo del 2,42%, Banco BPM del 2,23% ed Unicredit del 2,01%.

Soffre Italgas, che evidenzia una perdita dell’1,37%.

Borse in recupero a fine giornata. A Piazza Affari brilla Mediaset
Borse in recupero a fine giornata. A Piazza Affari brilla Mediase...