Borse europee in rialzo su Fed accomodante

(Teleborsa) – Partenza in frazionale rialzo per le principali borse europee il giorno dopo la conclusione del meeting Fed, il cui messaggio è stato interpretato dal mercato in maniera leggermente accomodante.

La banca centrale guidata da Janet Yellen ha lasciato invariato il costo del denaro, come atteso, e annunciato di prevedere “relativamente presto” l’avvio del processo di riduzione del proprio bilancio, rafforzando di fatto le aspettative per settembre. Il
segnale di fiducia sull’economia americana è stato oscurato in parte dalle parole ancora caute sull’inflazione.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,173. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.262 dollari l’oncia. Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che scambia a 48,76 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a 156 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,08%.

Nello scenario borsistico europeo nulla di fatto per Francoforte, che passa di mano sulla parità. Incolore anche Londra, così come Parigi, +0,2%. Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 21.634 punti. 

Buona la performance a Milano dei comparti Beni personali e casalinghi (+1,38%), Petrolifero (+0,68%) e Chimico (+0,64%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Moncler (+4,18%) all’indomani dei conti che hanno mostrato una crescita a doppia cifra per i ricavi. 

Denaro su Italgas (+1,22%), Fiat Chrysler (+0,98%) e Banca Generali (+0,91%) tutti in attesa oggi che i rispettivi CdA approvino i risultati trimestrali.

I più forti ribassi, invece, si verificano su CNH Industrial, -0,60%, sulla scia dei numeri del secondo trimestre. Il gruppo ha anche rivisto al rialzo i target 2017.

Contrazione moderata per Leonardo, che soffre un calo dello 0,52%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Fincantieri (+2,50%) che forte dei risultati trimestrali, non sembra risentire dello strappo tra Roma e Parigi su Stx France. Bene inoltre Inwit (+1,69%), Sogefi (+1,21%) e Cairo Communication (+1,19%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Cementir, che continua la seduta con -1,18%. Sottotono Salini Impregilo -0,90% all’indomani dei conti semestrali.

Borse europee in rialzo su Fed accomodante
Borse europee in rialzo su Fed accomodante