Borse europee effervescenti in attesa della Fed

(Teleborsa) – Frizzanti in avvio le borse europee, dopo la chiusura positiva di Tokyo sul nulla di fatto della Bank of Japan sui tassi. La Banca Centrale del Giappone ha però deciso di cambiare la struttura politica del suo mandato, abbandonando il target di base monetaria per focalizzarsi sul controllo della curva dei rendimenti. Secondo gli addetti ai lavori si tratta di un potenziamento degli strumenti a disposizione della banca per far ripartire l’inflazione e sostenere il comparto finanziario.

Cresce l’attesa per la riunione di stasera della Fed ma soprattutto per le parole del governatore Janet Yellen. Le attese sono per una politica monetaria invariata, che potrebbe però cambiare nella riunione di dicembre e portare ad un rialzo dei tassi d’interesse.

Stabile l’Euro / Dollaro USA mentre il petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un balzo del 2,02%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a 126 punti base.

Tra le principali Borse europee buona performance per Francoforte, che cresce dell’1,19%, piccoli passi in avanti per Londra, che segna un incremento dello 0,66%, sostenuta Parigi, con un rialzo dell’1,40%.

Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che mostra una plusvalenza dell’1,47%, grazie al rimbalzo dei bancari dopo le vendite della vigilia.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Unicredit (+3,05%) sempre sulle offerte per Pioneer, Banco Popolare (+2,85%), Intesa Sanpaolo (+2,69%) e Generali Assicurazioni (+2,69%). Rimbalza MPS +3,85%, dopo essere scesa ieri sotto i 20 centesimi per un possibile slittamento del Piano.

Sul listino completo brilla Primi Sui Motori +11,08% grazie ai conti diffusi ieri.

Borse europee effervescenti in attesa della Fed
Borse europee effervescenti in attesa della Fed