Borse europee deboli. A Piazza Affari torna Pirelli

(Teleborsa) – Partenza in calo per le principali borse europee, nonostante i dati positivi a livello globale, in particolare quelli sull’attività manifatturiera in Asia, Europa e Stati Uniti, che riflettono un boom dell’export. Gli operatori attendono l’uscita dei dati americani sul mercato del lavoro previsti in settimana. Anche l’incertezza legata alla situazione in Catalogna, resta sullo sfondo.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,175. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.275,8 dollari l’oncia. Prevale la cautela sul mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che continua la seduta con un leggero calo dello 0,60%.

Sale lo spread, attestandosi a 173 punti base, con un incremento di 4 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,16%.

Tra le principali Borse europee sostanzialmente tonico Francoforte, che registra una plusvalenza dello 0,44%, e riapre i battenti dopo la chiusura ieri per festività. Resta vicino alla parità Londra (+0,01%). Piatta Parigi. A Milano, si muove sotto la parità il FTSE MIB, che scende a 22.720 punti, con uno scarto percentuale dello 0,29%. Sorvegliato speciale il titolo Pirelli, tornato in borsa dopo 19 mesi di assenza.

Vendite al dettaglio (+0,79%), Materie prime (+0,57%) e Telecomunicazioni (+0,55%) in buona luce sul listino milanese. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori Costruzioni (-0,74%), Assicurativo (-0,59%) e Petrolifero (-0,53%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, buoni spunti su Yoox, che mostra un ampio vantaggio dell’1,38%. Per contro scivola Moncler, con un netto svantaggio dell’1,94%, dopo che Mediobanca Securities ha ridotto ne ha raccomandazione da outperform a neutral.

Guadagno moderato per Ferrari, che avanza dello 0,72%.

Piccoli passi in avanti per Telecom Italia, che segna un incremento marginale dello 0,52%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su BPER, che continua la seduta con -1,95%. In rosso UBI Banca, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,55%.

Spicca la prestazione negativa di Buzzi Unicem, che scende dell’1,09%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Banca Farmafactoring (+1,05%), El.En (+1,02%), Sogefi (+0,88%) e Piaggio (+0,84%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Technogym, che continua la seduta con -1,29%.

Borse europee deboli. A Piazza Affari torna Pirelli
Borse europee deboli. A Piazza Affari torna Pirelli