Borse caute nell’ultima seduta dell’anno

(Teleborsa) – Riflessive le principali borse europee in questa ultima seduta del 2016. Si prevedono scambi sottili vista l’assenza di molti operatori per le vacanze di fine anno. Orario ridotto per la piazza di Londra, che chiuderà le contrattazioni in anticipo alle ore 13.00.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,051. L’Oro continua gli scambi a 1.157,7 dollari l’oncia, con un aumento dell’1,42%. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,45%.

Lo Spread fa un piccolo passo indietro, con un misero calo dell’1,61% a quota 161 punti base.

Tra le principali Borse europee Francoforte mostra una limatura dello 0,17%, resta vicino alla parità Londra (+0,2%), sostanzialmente debole Parigi, che registra una flessione dello 0,21%.

Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 19.251 punti.

Tra i best performers di Milano, si distinguono Banco Popolare (+1,56%), Banca Popolare di Milano (+1,55%), Saipem (+1,32%) e Ferragamo (+1,26%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Banca Mediolanum, con -0,51%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Geox (+2,47%), Technogym (+1,31%), Tamburi (+0,95%) e Esprinet (+0,86%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Rai Way, che inizia le contrattazioni con un -0,84%.

Borse caute nell’ultima seduta dell’anno
Borse caute nell’ultima seduta dell’anno