Borsa Milano al top in Europa grazie al rally delle banche

(Teleborsa) – Restano caute le borse europee ad eccezione di Piazza Affari, che evidenzia una performance positiva, grazie a vari spunti speculativi ed al rally delle banche. 

In primo piano ci sono ancora i due temi caldi pre-natalizi: la vicenda Mediaset e la crisi di MPS. Frattanto gli operatori europei attendono l’avvio di Wall Street ed una serie di dati macroeconomici USA chiave. 

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,21%. Lieve peggioramento dello spread, che sale a 159 punti base, con un aumento di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,86%.

Tra i listini europei resta vicino alla parità Francoforte (-0,06%), assieme a Londra che tiene la parità; senza spunti anche Parigi, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,44%. Buona la performance delle Banche (+1,17%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mediaset, che prosegue le contrattazioni in calo del 4,25%, dopo la convocazione di Consob.  

Vendite su Banca MPS, che registra un ribasso dell’1,23%, dopo esser partita in calo del 9%, in seguito ai risultati dleudenti dell’aumento di capitale. Secondo la stampa, gli aiuti statali arriveranno in due-tre mesi, dopo che sarà stato steso anche un nuovo piano strategico.  

Seduta negativa per Buzzi Unicem, che chiude gli scambi con una perdita dell’1,15%.

Discesa modesta per Terna, che cede un piccolo -0,51%.

Acquisti sulle altre banche, fra le quali si distinguono Banco Popolare (+4,98%), Banca Popolare di Milano (+4,83%), Unipol (+3,16%) e Banca Popolare dell’Emilia Romagna (+3,10%).

Borsa Milano al top in Europa grazie al rally delle banche
Borsa Milano al top in Europa grazie al rally delle banche