Borsa di Tokyo sotto i massimi degli 11 mesi. Asia contrastata

(Teleborsa) – Le borse asiatiche chiudono contrastate, con Tokyo che ha ritracciato dai massimi degli ultimi 11 mesi, dopo il rally innescato dalla vittoria di Donald Trump alle Presidenziali USA.

Ad intimorire le borse ore sono l’attesa del vertice OPEC, che rende volatile il petrolio, le preoccupazioni per il prossimo meeting della Fed, che dovrebbe annunciare un aumento dei tassi, e l’incertezza politica che caratterizza lo scenario in Europa.

A Tokyo, l’indice Nikkei ha chiuso con una limatura dello 0,27% a 18.307 punti, mentre il Topix ha chiuso quasi stabile (-0,06%) a 1.139 punti. Incolore Seul con un +0,01%.

A due velocità le borse cinesi, con Shanghai che recupera lo 0,18%, mentre Shenzhen è in calo dello 0,78% e Taiwan dello 0,32%.

Modesti guadagni fra le altre borse che chiuderanno più tardi le contrattazioni: Hong Kong cede lo 0,33%, Singapore viaggia sulla parità, Sydney perde lo 0,22% e Kuala Lumpur lo 0,12%. Bene anche Mumbay che segna un +0,85%, Jakarta che guadagna lo 0,82% e Bangkok che sale dello 0,50%.

Borsa di Tokyo sotto i massimi degli 11 mesi. Asia contrastata
Borsa di Tokyo sotto i massimi degli 11 mesi. Asia contrastata