Beni Stabili sigla finanziamento da 710 milioni di euro

(Teleborsa) – Beni Stabili ha sottoscritto un contratto di finanziamento ipotecario per un importo di 710 milioni di euro, con un pool di banche internazionali.

Le banche con cui Beni Stabili ha siglato il contratto sono BNP Paribas, Intesa Sanpaolo, UniCredit, Société Générale e Crédit Agricole, Corporate & Investment Bank e Natixis.

Il contratto prevede la possibilità di incrementare il finanziamento fino ad un importo massimo di 810 milioni.
Il finanziamento, garantito dal portafoglio immobili di proprietà della Società locati a Telecom Italia, avrà una durata di 8 anni dalla stipula e un costo totale inferiore a 1,8%.

Le risorse finanziarie derivanti dal finanziamento saranno utilizzate principalmente per rimborsare debiti corporate in scadenza nel 2017 e finanziamenti ipotecari in scadenza nel 2020 e nel 2021.

Beni Stabili spiega che “l’operazione consentirà al Gruppo di ottimizzare ulteriormente la propria struttura finanziaria, ridurre il costo medio annuo del debito e incrementare la durata media del debito della società di 1,5 anni portandola così a 5,1 anni”.

Alexei Dal Pastro, Direttore Generale di Beni Stabili ha commentato: “Con questa operazione Beni Stabili compie un ulteriore passo nell’implementazione della strategia annunciata ad inizio anno. Questo importante finanziamento permetterà alla società di conseguire i propri obiettivi strategici”.

Beni Stabili sigla finanziamento da 710 milioni di euro
Beni Stabili sigla finanziamento da 710 milioni di euro