Bayer non molla la presa su Monsanto

(Teleborsa) – Bayer non vuole rinunciare a Monsanto.

Il gruppo tedesco dopo aver rilanciato l’offerta per conquistare il gruppo produttore del glifosato a 127,50 dollari, avrebbe messo sul piatto 129 dollari per azione. Lo riporta Bloomberg.

L’offerta è del 22% al di sopra del prezzo di chiusura di ieri delle azioni di Monsanto alla Borsa di New York.

E’ da tempo che Bayer fa la corte a Monsanto alzando la posta, con una prima proposta da 122 dollari e poi una 125 dollari.

La multinazionale di biotecnologie agrarie che finora ha rifiutato le avances di Bayer, si  è dimostrata aperta al corteggiamento. Secondo le indiscrezioni, Monsanto ha riunito il proprio CdA per discutere la proposta.

Lo scopo di Bayer rimane quello di creare il più grande produttore al mondo di semi e pesticidi.

Bayer non molla la presa su Monsanto
Bayer non molla la presa su Monsanto