Barclays accusata di finanziamenti illegali dal Qatar

(Teleborsa) – Nuovi guai legali in vista per Barclays.

Il colosso bancario britannico e quattro suoi ex dirigenti sono stati accusati di aver ottenuto finanziamenti illegali dal Qatar.

Secondo l’accusa, formulata dopo un’indagine di cinque anni condotta dal Serious Fraud Office, nel 2008 Barclays avrebbe ottenuto illegalmente dei fondi da società del Qatar per evitare il tracollo finanziario e il bailout di Stato.

Si tratterebbe, spiega il Serious Fraud Office, di “assistenza finanziaria illegale contraria al Companies Act del 1985”.

Gli imputati dovranno comparire presso i magistrati di Westmister il prossimo 3 luglio.

Tra i top executives incriminati anche l’ex Amministratore Delegato John Varley.

Non è la prima volta che la big bank londinese deve affrontare i tribunali. Poco meno di un anno fa è stata condannata a pagare una maxi multa pe rlo scandalo della manipolazione del Libor.

Barclays accusata di finanziamenti illegali dal Qatar
Barclays accusata di finanziamenti illegali dal Qatar