Bankitalia, PIL all’1% nel 2017 è un obiettivo ambizioso

(Teleborsa) – L’obiettivo programmatico del governo sul PIL 2017 all’1% e’ “ambizioso”. Lo ha detto il vicedirettore generale di Bankitalia, Federico Signorini, nel corso di un’audizione alle commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato. “Nello scenario programmatico per il 2017, la dinamica del prodotto è significativamente maggiore di quella del quadro tendenziale. L’obiettivo è ambizioso”. “La previsione – ha aggiunto – è basata su una composizione della manovra sulla quale la Nota non fornisce informazioni di dettaglio. Per conseguire il risultato la prossima legge di bilancio dovrà essere definita con grande cura”.

“Nelle valutazioni del governo il mancato aumento dell’Iva avrebbe un impatto positivo sul tasso di crescita del Pil pari a 0,3 punti percentuali nel 2017, un effetto piuttosto forte rispetto a stime econometriche basate sui dati del passato”, ma “poiché molto dipende dalla natura e dalle modalità degli interventi, per una valutazione compiuta occorrerà attendere i dettagli”.

“La riduzione della spesa è un risultato importante, è anzi indispensabile proseguire con sempre maggiore determinazione su questa strada, se si vogliono tenere i conti pubblici sotto controllo senza contare soltanto sul livello oggi eccezionalmente basso dei tassi di interesse e senza comprimere gli investimenti, il cui rilancio è invece necessario per la crescita”.

“Con riferimento alle misure di sostegno alla crescita, sarebbe opportuno concentrare l’attenzione su quelle che possono favorire una rapida ripresa degli investimenti sia privati sia pubblici”, ha aggiunto Signorini, sottolineando che “per questi ultimi, in particolare, occorre assicurare non solo lo stanziamento di risorse ma anche presidi per un efficiente e tempestivo loro utilizzo”.

Bankitalia, PIL all’1% nel 2017 è un obiettivo ambizioso
Bankitalia, PIL all’1% nel 2017 è un obiettivo ambizioso