Banco di Sardegna torna in utile nel 2016

(Teleborsa) – Il Banco di Sardegna chiude l’esercizio 2016 con un utile lordo di 67,5 milioni di Euro, a confronto con la perdita di 2,2 milioni del 2015, mentre l’utile netto si attesta a 61 milioni dai -0,9 milioni nel 2015.

Il Margine d’interesse è in crescita del 2,2% a 219,9 milioni, mentre le commissioni nette sono in aumento dell’8,7% a a 134,7 milioni. In riduzione le rettifiche di valore nette per deterioramento dei crediti (-37,9%), dopo che i crediti deteriorati netti sono risultati in calo dell’1,3% rispetto alla chiusura 2015. Il banco ha anche effettuato la cessione pro-soluto di un portafoglio di circa 3.500 posizioni a sofferenza per un valore lordo di 117,5 milioni.

Guardando agli indicatori di solidità patrimoniale, il CET1 Ratio al 28,80% si conferma tra i migliori del sistema, il Tier 1 Ratio è pari al 29,65% ed il Total Capital Ratio al 30,01%.

Banco di Sardegna torna in utile nel 2016
Banco di Sardegna torna in utile nel 2016