Banco BPM storna in rosso dopo esordio più tonico

(Teleborsa) – Frazionale ribasso per la Banco BOM, che scambia con una perdita dello 0,82%, dopo aver beneficiato inizialmente delle indiscrezioni di stampa relative al possibile ingresso di un nuovo socio.

Stando ad un articolo de Il Sole 24 Ore vi sarebbe un braccio di ferro fra Cattolica e Covea non tanto per diventare il nuovo partner nella bancassurance, dopo la chiusura del precedente accordo con Unipol ed Aviva, quanto piuttosto per entrare nel capitale dell’Istituto, che è in attesa delle nuove offerte.

Nuove evidenze tecniche classificano un peggioramento della situazione per Banco BPM, con potenziali discese fino all’area di supporto più immediata vista a quota 3,105 Euro. Improvvisi rafforzamenti scardinerebbero invece lo scenario suesposto con un innesco rialzista e target sulla resistenza più immediata individuata a 3,173. Le attese per la sessione successiva sono per una continuazione del ribasso fino all’importante supporto posizionato a quota 3,081.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Banco BPM storna in rosso dopo esordio più tonico
Banco BPM storna in rosso dopo esordio più tonico