Banche venete, Fitch lancia l’allarme: “Rischio perdite per bond senior”

(Teleborsa) – Le banche venete, in particolare la Banca Popolare di Vicenza, finiscono nel mirino Fitch

I due istituti sono ancora alle prese con i negoziati UE per il via libera al piano di salvataggio statale, ma l’agenzia di rating lancia l’allarme su la Popolare di Vicenza dicendo che: “esiste una concreta possibilità che possano essere imposte perdite agli obbligazionisti privilegiati, se la banca non ottenesse nuovo capitale in un piano di ricapitalizzazione precauzionale, dato che la svalutazione o la conversione delle obbligazioni subordinate non rafforzerebbe sufficientemente il capitale”. E’ quanto scrive Fitch in una sua analisi intitolata “La risoluzione del Banco Popular  solleva dubbi sulle banche italiane”.

“La risoluzione del Banco Popular è un promemoria sul fatto che per Vicenza e Veneto la risoluzione è un esito possibile, in particolare se la ricapitalizzazione preventiva finisse in stallo – afferma l’agenzia di rating nell’analisi.  Il loro piano sulla ricapitalizzazione precauzionale potrebbe risultare complicato dal progetto di fusione”.

Intanto, c’è chi dice sì a una soluzione ci sistema che coinvolga “la grandissima parte delle banche italiane” e non solo le due più grandi, ovvero Intesa Sanpaolo e UniCredit. E’ così che pensa Giuseppe Vita, presidente di Unicredit, che lo ha affermato durante il Forum economico italo-tedesco. 

Banche venete, Fitch lancia l’allarme: “Rischio perdite per bond senior”
Banche venete, Fitch lancia l’allarme: “Rischio perdite pe...