Banca Popolare di Sondrio, utile in salita nel primo semestre

(Teleborsa) – Banca Popoolare di Sondrio  chiude il primo semestre dell’anno con un utile netto di 56,332 milioni in aumento del 21,41%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il risultato netto sarebbe ammontato a circa 76 milioni di euro (+63,56%) in assenza dei contributi straordinari legati alla stabilizzazione del sistema bancario pari nel semestre, a 29,216 milioni, al lordo dell’effetto fiscale, che si aggiungono a quelli ordinari con pari finalità.

La raccolta diretta segna 29.740 milioni, meno 3,86%.

I crediti netti verso clientela sommano 25.712 milioni, più 1,57%.

Le Nuove erogazioni a famiglie e imprese per oltre 2 miliardi di euro.

Prosegue l’internazionalizzazione e si consolida il presidio delle attività a sostegno delle imprese che si rivolgono ai mercati esteri per nuove opportunità di sviluppo. Prosegue, anche nel secondo trimestre, la dinamica di riduzione degli ingressi a Non Performing Loans
(NPL ). Le rettifiche nette su crediti per deterioramento scendono del 24,19%.

Banca Popolare di Sondrio, utile in salita nel primo semestre
Banca Popolare di Sondrio, utile in salita nel primo semestre