Australia, mercato azionario fermo 3 volte a causa di problemi tecnici

(Teleborsa) – Giornata no per il mercato azionario australiano, che ha subito le ripercussioni negative di alcuni problemi tecnici, che hanno bloccato le contrattazioni per tre volte durante la giornata borsistica. In totale, la borsa ha trattato meno di tre ore.

Il mercato di Sydney, dunque, ha chiuso in ribasso dell’1,38%, in una giornata complessivamente buona per l’azionario mondiale (le borse asiatiche hanno chiuso in rialzo e quelle europee viaggiano in deciso rialzo). 

La ragione è da rinvenire nell’incertezza che un fermo contrattazioni normalmente ispira agli operatori borsistici, che ad ogni ripresa degli scambi hanno dato il via alle vendite.

I problemi tecnici hanno fatto tardare l’avvio di 90 minuti, portando anche alla cancellazione dei contratti iniziali. Poi, il mercato si è fermato nuovamente a metà giornata, per non riavviare più gli scambi. 

Australia, mercato azionario fermo 3 volte a causa di problemi tecnici
Australia, mercato azionario fermo 3 volte a causa di problemi te...