Atlantia acquista il 29% del capitale dell’Aeroporto di Bologna

(Teleborsa) – Atlantia non si ferma e dopo il via libera degli azionisti  all’aumento di capitale per l’OPAS su Abertis, oggi 3 agosto, annuncia di aver sottoscritto accordi per l’acquisto del 29,38% del capitale di Aeroporto Guglielmo Marconi società quotata in borsa e
concessionaria della gestione dell’aeroporto di Bologna.

In particolare Atlantia acquisirà da Italian Airports l’11,53% del capitale della società a 15,50 per azione per un totale di 64,6 milioni di euro e da San Lazzaro Investments Spain, il 17,85% del capitale a 15,50 per azione per un totale di  99,9 milioni.

L’investimento complessivo per Atlantia sarà pari a circa 164,5 milioni.

Gli accordi prevedono inoltre un meccanismo di integrazione parziale del prezzo qualora entro 18 mesi venisse promossa dal Gruppo Atlantia un’Offerta Pubblica di Acquisto o Scambio sul titolo ad un prezzo superiore a quello riconosciuto in data odierna, eventualità attualmente non allo studio. L’aeroporto di Bologna è il sesto maggiore aeroporto in Italia in termini di traffico passeggeri, pari a 7,7 milioni nel 2016. Nel corso del primo semestre lo scalo ha registrato una crescita del traffico passeggeri pari al 6,6% lasciando prevedere per l’intero esercizio un flusso di traffico superiore a 8 milioni di transiti,

Atlantia acquista il 29% del capitale dell’Aeroporto di Bologna
Atlantia acquista il 29% del capitale dell’Aeroporto di Bologna