Astaldi, corre l’utile netto dei primi sei mesi

(Teleborsa) – Astaldi chiude il primo semestre con un utile netto a oltre 55,7 milioni, in crescita del 76,7% rispetto ai primi sei mesi del 2016. I ricavi totali si attestano a 1,5 miliardi (+7,4%) rispetto al 30 giugno 2016.

Il portafoglio ordini totale è a oltre 27 miliardi, di cui 18 mld di portafoglio ordini in esecuzione; 8,5 miliardi di ulteriori iniziative acquisite e in via di finalizzazione.

La posizione finanziaria netta totale è risultata a 1,272 miliardi (per il 2016, 1,374 miliardi a giugno e 1,088 miliardi a dicembre).

“Nei primi sei mesi dell’anno sono stati conseguiti risultati importanti, sia dal punto di vista industriale che finanziario, che segnano un concreto avanzamento verso gli obiettivi che ci siamo prefissati. La diversificazione nel settore O&M e il de-risking delle attività in termini di aree geografiche danno forza alla nostra crescita. Il miglioramento delle dinamiche finanziarie dei progetti unito all’avanzamento del programma di asset disposal e all’avvio di un programma di allungamento delle scadenze del debito, assicurano le risorse necessarie per proseguire nel percorso di crescita virtuosa delineato dal nostro piano strategico”. E’ così che Filippo Stinellis, amministratore delegato del Gruppo ha commentato i conti.

Astaldi, corre l’utile netto dei primi sei mesi
Astaldi, corre l’utile netto dei primi sei mesi