Ansaldo STS, Fondi Elliott chiedono verifiche sulla Governance

(Teleborsa) – Ansaldo STS ha annunciato che, lo scorso 23 novembre 2016, i Fondi Elliott International L.P., The Liverpool Limited Partnership ed Elliott Associates L.P hanno inviato una denuncia al Collegio Sindacale. 

Tale denuncia è relativa ad alcuni aspetti di Corporate Governance, in particolare l’indipendenza del consigliere Alberto de Benedectis, la costituzione del Bid Committee, l’interruzione del rapporto di lavoro con il Roberto Carassai e le dimissioni della società di revisione.

Ansaldo STS ha anche ricordato che, all’udienza del 22 novembre presso il Tribunale di Genova, nell’ambito della causa promossa dagli stessi Fondi per l’impugnazione delle delibere di nomina del Consiglio di Amministrazione e del Presidente, le parti hanno precisato le conclusioni. La decisione nel merito è quindi attesa per gli inizi dell’anno prossimo.

I Fondi Elliott non hanno, invece, presentato reclamo nei confronti dell’ordinanza del 9 novembre 2016, con la quale il Tribunale di Genova ha respinto il ricorso cautelare per ottenere la sospensione delle stesse delibere impugnate.

“Il Consiglio di Amministrazione del 24 novembre – ricorda la società con una nota – ha deliberato la convocazione dell’Assemblea, che si terra’ nel mese di gennaio 2017, per la nomina del nuovo revisore il quale dovrà sostituire KPMG nella certificazione dei documenti relativi al bilancio 2016”.

Ansaldo STS, Fondi Elliott chiedono verifiche sulla Governance
Ansaldo STS, Fondi Elliott chiedono verifiche sulla Governance