Altice mette gli occhi su Charter Communications

(Teleborsa) – La compagnia di tlc olandese Altice punta ancora a rafforzarsi in USA dopo il fallito tentativo di aggiudicarsi la Time Warner Cable. Ora la società controllata da Patrick Drahi avrebbe messo gli occhi sulla Charter Communications, numero due in USA nel settore via cavo dopo AT&T. 

Secondo rumors di stampa, Altice sarebbe disposta a sborsare 185 miliardi di dollari per aggiudicarsi la compagnia statunitense, che ha un bacino d’utenza di 26 milioni di abbonati.

La strada per Altice, tuttavia, è ancora in salita per due ordini di motivi: per l’elevato debito che genererebbe un’operazione di queste dimensioni e perché potrebbe trovarsi la strada sbarrata da un altro concorrente, la cinese SoftBank, che ha già messo gli occhi sula Charter Communications.

Oggi le azioni Altice evidenziano una performance negativa ad Amsterdam, dove il titolo cede l’1,74%.

Altice mette gli occhi su Charter Communications
Altice mette gli occhi su Charter Communications