Alphabet: profitti in calo zavorrati dalla sanzione UE

(Teleborsa) – Risultati a due velocità in calo per Alphabet  

Ieri 25 luglio a mercati chiusi, la holding a cui fa capo Google ha annunciato i conti del secondo trimestre.

Nel periodo, Alphabet ha riportato un utile netto di 3,5 miliardi di dollari (o 5,01 dollari per azione), in calo rispetto ad 4, 9 miliardi di dollari (o 7 dollari per azione) contabilizzati nello stesso periodo dello scorso anno.

A pesare sui profitti la maxi-multa da 2,4 miliardi di dollari inflitta dall’Unione Europea che ha sanzionato la holding del colosso statunitense del web Google per abuso di posizione dominante. I ricavi della casa madre di Google sono aumentati del 21% a 26,01 miliardi di dollari rispetto ai 21,5 dello stesso periodo dello scorso anno. Battute le previsioni ferme a 25,6 miliardi. A trainare il bilancio è stata a la pubblicità anzitutto sul mobile e su YouTube.

Alphabet: profitti in calo zavorrati dalla sanzione UE
Alphabet: profitti in calo zavorrati dalla sanzione UE