Allarme Banca Mondiale, è record paesi poveri in recessione dal 2009

(Teleborsa) – “I Paesi in via di sviluppo, continuano a lottare mentre l’economia globale ha un andamento lento. Molti Paesi sono stati colpiti dal crollo dei prezzi delle materie prime e dal commercio globale che sta stagnando”. Lo ha detto il Presidente della Banca Mondiale, Jim Yong Kim nella conferenza stampa durante gli incontri annuali del Fondo Monetario Internazionale, a Washington.

Kim ha avvertito che attualmente “abbiamo il maggior numero di Paesi in via di sviluppo in recessione sin dal 2009” e “stiamo lavorando per soddisfare la crescente richiesta di assistenza per aiutare gli stati a gestire le sfide globali”.

“I nostri studi evidenziano che le disuguaglianze sono ancora troppo elevate, sia a livello globale, sia all’interno dei Paesi, comprimendo la crescita e alimentando l’instabilità”, ha sottolineato il numero uno dell’istituto di Washington, suggerendo che è necessario “rendere la crescita più equa e più sostenibile”.

Allarme Banca Mondiale, è record paesi poveri in recessione dal 2009
Allarme Banca Mondiale, è record paesi poveri in recessione dal ...