Al via l’Air Show di Parigi. Avio e Leonardo tra i colossi della kermesse

(Teleborsa) – Si alza il sipario su uno degli eventi più importanti del settore aerospaziale mondiale.

Inizia oggi, 19 giugno, l’Air Show di Parigi, l’evento biennale che fino al 25 giugno vedrà avvicendarsi tra gli stand dell’aeroporto di Le Bourget oltre 2.300 espositori tra aziende e istituzioni, per presentare a pubblico, giornalisti e potenziali clienti tutte le novità del comparto.

Ovviamente non mancheranno i “grandi nomi”, compresa l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), mentre per la NASA saranno presenti i rappresentanti del Michoud Assembly Facility, il mega impianto di fabbricazione sito a New Orleans, negli USA.

Tra i colossi italiani spiccano Leonardo e Avio.

Ieri, nella presentazione dell’evento alla stampa, Leonardo ha inaugurato la kermesse parigina presentando la nuova versione fighter attack dell’M-346, “ulteriore evoluzione di un concetto di famiglia di velivoli progettati per rispondere rapidamente ai requisiti delle forze aeree mondiali”, ha spiegato il colosso tricolore in una nota.

Anche Avio si è presentato all’air show più antico del mondo con un “capolavoro” dell’ingegneria spaziale Made in Italy: il primo modello P120C, un motore a propellente solido, monolitico in fibra di carbonio più grande al mondo, destinato ad equipaggiare i nuovi lanciatori Vega C ed Ariane 6, che voleranno per la prima volta nel 2019 e nel 2020.

Sempre rimanendo nello “spazio”, l’ESA presenta i propri programmi in un padiglione dedicato, illustrando i progetti in corso e quelli di prossima realizzazione. In particolare, si concentra sull’importanza che le missioni spaziali stanno assumendo non solo a livello governativo, ma anche tra i privati.

Per quanto riguarda i voli commerciali, invece, c’è grande attesa per la storica “battaglia” a colpi di commesse tra Boeing e Airbus.

Per il momento, il colosso statunitense ha preannunciato una pioggia di ordini per il nuovo 737 Max 10, versione avanzata del famoso bireattore a corridoio singolo, mentre l’arcirivale europea ha alzato il velo sull’A380 plus, oltre alle versioni “NEO” della fortunata famiglia dei A320.

Anche questa edizione del Paris Air Show, dunque, promette grandi novità. Il prossimo “raduno” della kermesse sarà nel 2019 poichè, come noto, la manifestazione è a cadenza biennale, e si tiene negli anni dispari. Negli anni pari, sempre con la stessa cadenza, ha luogo in Gran Bretagna l’analoga manifestazione Farnborough International Air Show.

Al via l’Air Show di Parigi. Avio e Leonardo tra i colossi della kermesse
Al via l’Air Show di Parigi. Avio e Leonardo tra i colossi della...