Aessefin su prestiti per ristrutturazione: situazione primi 5 mesi secondo semestre 2016

(Teleborsa) – Dai dati dell’ultima edizione dell’Osservatorio sulle erogazioni di prestiti elaborato da Aessefin.com, emerge che il 19,6% dei prestiti per ristrutturazioni è stato erogato per una durata di 60 mesi e il 14,7% per durata 48 mesi. L’importo medio dei prestiti erogati si è attestato a 11.255 euro, in calo rispetto a quello del secondo semestre del 2015, a 11.471 euro. Il 30,6% dei prestiti erogati ha riguardato un importo compreso tra i 5.000 e i 10.000 euro.

L’erogazione risulta stabile nelle diverse aree geografiche. In particolare nel Nord Italia si è attestata intorno al 39,8%, al Centro intorno al 22,2% e al Sud e nelle Isole sul 38%. I prestiti maggiormente erogati sono risultati quelli nella fascia d’età 36-45 anni con il 38,3%, seguiti da quelli di fascia d’età 46-55 con il 26,7%. L’85.5% è stato, inoltre, erogato a lavoratori con un contratto a tempo indeterminato.

La motivazione per le richieste di prestito vede nettamente in vantaggio l’acquisto di un’auto usata o per l’arredamento. L’osservatorio è stato elaborato sui prestiti intesi come finanziamenti di una somma di denaro, da parte di una banca o di un istituto specilizzato, ad un tasso d’interesse fisso, che il debitore restituisce secondo un piano rateale costante.

Aessefin è uno dei maggiori player nel campo dell’intermediazione creditizia, ed è partner del prestigioso Gruppo Bancario Mediobanca, in grado di distribuire in esclusiva finanziamenti sotto qualsiasi forma da parte delle sue diverse società: “Compass” per i prestiti personali; ” Futuro” per le cessioni del quinto dello stipendio e della pensione e di tutte le trattenute con delega; “CHE Banca!” per i mutui e per l’apertura di conti correnti. 

Aessefin su prestiti per ristrutturazione: situazione primi 5 mesi secondo semestre 2016
Aessefin su prestiti per ristrutturazione: situazione primi 5 mesi sec...