Acciaio, il business dominato dall’Asia. Maxi fusione in Cina Baosteel-Wuhan

(Teleborsa) – Nasce il secondo colosso mondiale dell’acciaio, business ormai dominato dai gruppi asiatici.

La Cina ha avviato una maxi fusione tra le due società a controllo statale, Baosteel e Wuhan Iron and Steel Group. 

A livello mondiale, Baosteel si attesta al quarto posto tra i produttori di acciaio mentre Wuhan all’undicesimo.

La nuova società sarà chiamata China Baowu Iron and Steel Group ed avrà una capacità produttiva da oltre 60 milioni di tonnellate l’anno. 

Baosteel, secondo produttore cinese assorbirà Wuhan Iron and Steel Group, tramite l’emissione di nuove azioni destinate ai soci di
quest’ultima. Gli utili di Baosteel sono crollati dell’83%, lo scorso anno, a 1 miliardo di yuan, mentre Wuhan ha chiuso il bilancio in rosso per 7,5 miliardi.

Acciaio, il business dominato dall’Asia. Maxi fusione in Cina Baosteel-Wuhan
Acciaio, il business dominato dall’Asia. Maxi fusione in Cina&nb...