1 minuto in Borsa 3 ottobre 2016

(Teleborsa) – Flessione per il listino milanese e per Madrid, in contro trend rispetto al resto delle Borse europee. Francoforte è chiusa.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Azimut, Banca Popolare di Milano e Mediolanum. I più forti ribassi, invece, si verificano su A2A, che scambia in calo dell’1,67%.

Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.317,7 dollari l’oncia.

Tra i dati macroeconomici rilevanti, lieve accelerazione del tasso di espansione del settore manifatturiero dell’Eurozona, mentre la fiducia delle grandi imprese manifatturiere giapponesi è rimasta invariata nel terzo trimestre. Nel pomeriggio sono attesi il dato sull’andamento del settore manifatturiero e gli investimenti nel settore edile dagli Stati Uniti.

Attesa una partenza incerta per la Borsa di New York. In particolare, il future sull’S&P-500 si muove sulla parità, in sintonia con il derivato sui titoli tecnologici USA che scambia a 4.869,50 punti.

1 minuto in Borsa 3 ottobre 2016
1 minuto in Borsa 3 ottobre 2016