1 minuto in Borsa 12 ottobre 2016

(Teleborsa) – Bilancio positivo per Piazza Affari e Madrid, che evidenzia un notevole vantaggio rispetto al resto d’Europa in cui regna la cautela.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, decolla UBI Banca, con un importante progresso del 5,09%. Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mediaset, in calo del 3,32%.

Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia e scambia a 50,81 dollari per barile.

Tra i dati macroeconomici rilevanti, buone notizie per la produzione industriale dell’Eurozona, che riprende vigore nel mese di agosto, mentre si riducono i prezzi all’ingrosso in Germania su base annua, ma meno delle attese. Nel pomeriggio si attendono le scorte di petrolio dagli Stati Uniti.

Attesa una partenza incerta per Wall Street. In particolare, il future sull’S&P-500 si muove sulla parità, mentre il derivato sui titoli tecnologici USA scambia in frazionale ribasso a 4.820,25 punti.

1 minuto in Borsa 12 ottobre 2016
1 minuto in Borsa 12 ottobre 2016