PetMe: dal pesce rosso all’iguana come trovare il pet sitter giusto

La startup che ti aiuta a trovare il petsitter per i tuoi amici animali

Giovanni Iozzia

EFFETTO STARTUP Giovanni Iozzia Giornalista e consulente editoriale, è direttore di Economyup.it, web magazine su startup, innovazione e made in Italy. Cambia il modo di fare impresa, di creare prodotti e servizi, di distribuirli e venderli. Grazie alla tecnologia. Ma anche a una nuova visione del futuro Dubbi o perplessità? SIETE INVITATI A SCRIVERCI

Come trovare il petsitter più adatto al proprio amico animale

“Solo la scorsa estate PetMe era un’idea e oggi invece è una realtà, capace di rispondere alle esigenze di tantissime persone” dice Alice Cimini, una cascata di capelli rossi e gli occhi a spillo.
Parla della startup fondata con il compagno Carlo Crudele, che di giorno si occupa di digital in un’agenzia di comunicazione e nel tempo rimanente fa l’imprenditore seriale, crea cioè nuove imprese da quando aveva 18 anni, alla fine degli anni 90. L’ultima è nata da un problema che avevano in casa, come tantissimi italiani, quando si tratta di andare in vacanza: dove lascio il cane? O i gatto? O il pappagallo? O il pesce rosso?
“Avevamo organizzato un viaggio negli Stati Uniti su Internet, con TripAdvisor e Airbnb“, racconta. “Ma non trovavamo un servizio che ci aiutasse a trovare qualcuno a cui lasciare i nostri due gatti”.

Così Alice e Carlo, nel luglio 2014, hanno lanciato PetMe, una piattaforma per fare incontrare chi ha un animale domestico e chi ha voglia, tempo e capacità di prendersene cura. E pochi giorni fa hanno ricevuto un incoraggiante finanziamento di 250mila euro, dopo i 150mila raccolti all’inizio.
L’idea del petsitting online, quindi, funziona. Si basa sulle regole del crowdsourcing (vedere in fondo al testo) e ha già raccolto 12mila utenti registrati e circa 4mila petsitter certificati. Chi ha bisogno e chi è disposto a prendersi cura dell’animale si iscrive sulla piattaforma, dove si incontrano in base alla vicinanza geografica.
Nel corso dei primi 9 mesi di attività è stata richiesta assistenza per oltre 3mila notti. E non si tratta solo di cani e gatti. In Italia, dicono le statistiche, ci sono 60milioni di animali domestici, quasi uno per ogni abitante. E ne sono per tutti i gusti. PetMe propone soluzioni anche per chi tiene un iguana, per esempio, visto che ci sono circa 1milione di persone con un un animale esotico in casa.

“Non è facile fare gli startupper. Ogni cosa ci ha insegnato come gestire certe dinamiche, come parlare agli utenti”, racconta Carlo. C’è da conquistare la fiducia di chi deve lasciare il suo cucciolo e per questo viene fatta una certificazione dei petsitter, a cui i clienti possono assegnare un punteggio, come ormai si fa con quasi tutto online. Si preparano giorni caldi per Alice e Carlo. Se il nuovo finanziamento è arrivato proprio alla vigilia delle partenze estive, è perché questo è il momento critico per chi ha un animale in casa. Probabilmente questo volta il loro viaggio dovranno programmarlo in un altro periodo.

P.S. Parola di startupper: Crowdsourcing (da crowd, “folla”, e outsourcing, esternalizzazione di una parte delle proprie attività”) Un modo di fare impresa contando sulle disponibilità, le idee e le competenze di persone non organizzate, mettendole in contatto attraverso Internet. L’esempio più clamoroso è Airbnb, startup fondata nel 2011 che fa incontrare chi ha una casa e chi cerca un alloggio e adesso viene valutata 10miliardi di dollari.

PetMe: dal pesce rosso all’iguana come trovare il pet sitter giusto
4

Giovanni Iozzia Cambia il modo di fare impresa, di creare prodotti e servizi, di distribuirli e venderli. Grazie alla tecnologia. Ma anche a una nuova visione del futuro Giornalista e consulente editoriale, è direttore di Economyup.it, web magazine su startup, innovazione e made in Italy. Ha lavorato in quotidiani, settimanali e mensili prevalentemente di area economica. E’ stato direttore di Capital, vicedirettore di Chi e condirettore di PanoramaEcomomy. http://www.economyup.it/

PetMe: dal pesce rosso all’iguana come trovare il pet sitter&nbs...