Donare una casa senza andare dal notaio

Per non formalizzare l’atto di donazione dell’immobile è necessario che il donante paghi direttamente il venditore secondo lo schema della donazione indiretta

In generale, quando si regala un bene (sia esso un bene mobile, una casa o del denaro) è sempre necessario andare dal notaio affinché questi, in presenza di due testimoni, formalizzi la donazione. Solo la donazione di modico valore non necessita dell’atto pubblico. Quando, invece, la donazione ha ad oggetto una casa, essa non può mai considerarsi di «modico valore», per cui c’è bisogno del notaio. Tuttavia, se l’immobile viene acquistato proprio con l’intento di essere donato, è possibile quantomeno evitare il doppio passaggio di proprietà e, quindi, il duplice atto notarile…

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO VAI SU LaLeggeperTutti.it

Donare una casa senza andare dal notaio
Donare una casa senza andare dal notaio